Aspiracenere con scuotifiltro: perchè preferirlo ad altri modelli?

Un aspiracenere non altro che un dispositivo che serve ad aspirare tutta la cenere che viene prodotta dalla combustione dei materiali utilizzati nei dispositivi di riscaldamento come stufe e caminetti. Questo processo di combustione infatti genera per l’appunti la produzione di ceneri che, se non aspirate nel modo corretto, potrebbero disperdersi nell’aria. La cenere dispersa non solo rischia di sporcare in giro e di macchiare pareti, pavimenti, mobili o comunque tutto quello che si trova nell’ambiente, ma a lungo andare potrebbe anche causare dei problemi respiratori. Proprio per evitare questi problemi è importante che all’interno degli aspiracenere venga inserito un sistema di filtraggio che vada ad ad evitare la dispersione di ceneri e polveri nell’aria. Questo sistema può essere formato da filtri di vario genere, forma e dimensione; inoltre ci sono in commercio degli aspiracenere in cui si trovano dei filtri, che garantiscono una maggiore protezione. Un altro elemento che può garantirvi un migliore filtraggio, e quindi una ancor minore di dispersione di cenere, è la presenza di uno scuotifiltro. Di cosa si tratta? Prima di passare a prendere in esame questo elemento, vorrei invitarvi a consultare questa articolo per avere maggiori informazioni. 

Lo scuotifiltro è un semplice componente aggiuntivo che si trova in alcuni modelli di aspiracenere; può essere realizzato in plastica e metallo, e serve a scuotere in modo automatico il filtro che si trova all’interno della struttura in modo da far cadere la cenere che si trova su di esso. Questo movimento del filtro, che viene effettuato in modo più o meno regolare a seconda dell’utilizzo dello strumento, serve proprio ad eliminare l’eventuale cenere e polvere in eccesso che potrebbe intasare l’aspiracenere. La presenza dello scuotifiltro dovrebbe essere valutata con attenzione, perchè in effetti si tratta di un ulteriore accorgimento che permetterà di evitare la dispersione di cenere nell’aria, ma che allo stesso tempo potrebbe anche proteggere l’aspiracenere dall’intasamento del filtro. Insomma, si tratta di un componente aggiuntivo che potrebbe essere davvero molto utile a chiunque vada ad utilizzare questo strumento molto spesso e che corre quindi maggiormente il rischio che vada ad intasarsi e poi a non funzionare più bene.